Piattaforma Tecnologica Italiana per l’armonizzazione della Rappresentanza degli interessi Italiani in Europa nell’ambito della Ricerca e Innovazione applicata al Settore del Patrimonio Culturale, denominata


“Cultural Heritage Italian National Platform”.


La costituzione della Piattaforma Tecnologica Italiana Cultural Heritage è una iniziativa della Federazione e del MIUR per promuovere l’utilizzo dei servizi innovativi, delle nuove tecnologie e dell’information technology nell’ambito della fruizione e valorizzazione del Patrimonio culturale in ottica di sviluppo sostenibile, della sua conservazione e della gestione dei relativi rischi ambientali e antropici, sviluppo del digital heritage e, in genere, di nuove modalità di fruizione, nuovi modelli di sviluppo e diffusione del Patrimonio culturale.
La Piattaforma intende armonizzare la rappresentanza degli interessi Italiani della Ricerca applicata al Settore del Patrimonio culturale secondo gli obiettivi Europa 2020: Smart growth, Sustainable growth, Inclusive growth.
La Direzione Generale per l’internazionalizzazione della Ricerca del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e la Federazione sosterranno, in sede Europea, le diverse iniziative che si dovessero rendere necessarie, con l’obiettivo di accompagnare, fuori dai confini nazionali Operazioni di Sistema Paese, che siano espressione d’interessi condivisi della realtà Italiana.
La riunione costitutiva della Piattaforma si è tenuta il 19-4-2011 presso il MIUR.

Attuale composizione della Piattaforma

Chairman: Patrizia Asproni
Segretario generale: Luigi Perissich
Rapporteur del Coordinamento Scientifico: Alberto Melloni
Coordinamento Scientifico: Antonio Di Lorenzo, Fulvio Esposito, Maria Mautone, Paolo Galluzzi.
-> Scarica la lista aggiornata dei soggetti partecipanti (pdf)


Documenti utili
Approfondimenti su aspetti mercato e aspetti tecnologici
  • CrossCultour Transromanica – Project Report – Market Analysis
  • The New Renaissance - Report Of The Comité Des Sages


  • Presentazioni delle riunioni


    Per informazioni contattare la segreteria di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici.