ConfindustriaSIT descrizione in Inglese
FEDERAZIONE
Chi siamo
La rappresentanza
La governance                
La base associativa                
CNCT                
La struttura                                             
ATTIVITÀ E NOTIZIE
Federazione                                    
Associati                
PER ADERIRE
Puoi aderire a Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici in qualità di socio effettivo o di socio aggregato.

Statuto

Se sei una Associazione di categoria e rappresenti imprese puoi presentare richiesta di adesione come socio effettivo di categoria.

Leggi le modalità di adesione per i soci effettivi di categoria.

Se sei una Sezione Territoriale dei Servizi Innovativi e Tecnologici istituita c/o le Confindustrie provinciali puoi presentare richiesta di adesione come socio effettivo territoriale.

Leggi le modalità di adesione per i soci effettivi territoriali.

Se sei una Associazione o Organizzazione, anche costituita da soggetti diversi dalle imprese, ma operante nell’area di competenza della Federazione puoi presentare richiesta di adesione come socio aggregato.

Leggi le modalità di adesione per i soci aggregati.

Per aderire occorre inviare la domanda di adesione indirizzando la richiesta all'attenzione del Presidente di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici.

Scarica la domanda di adesione facsimile e la scheda informativa necessaria alla Federazione per perfezionare la Tua domanda di adesione.

Per ulteriori informazioni contatta l'Area Relazioni associative.

SERVIZI CONTATTI
La nostra sede si trova in Via Barberini, 3 a Roma.
I numeri di telefono sono (+39) 06 42020950 - (+39) 06 42016386.
Fax: (+39) 06 92933019
Home >> Dall'Europa
Pubblicato il 18/02/2016




CONSULTAZIONE PROGRAMMA PRIMA - PARTNERSHIP FOR RESEARCH AND INNOVATION IN THE MEDITERRANEAN AREA

La  Commissione  europea ha lanciato una consultazione pubblica  sul  programma  “Partnership  for  Research and Innovation in the Mediterranean Area” (PRIMA).
PRIMA  è  un  programma congiunto di ricerca presentato da 9 Stati membri  (Italia,  Croazia,  Cipro,  Francia,  Grecia,  Malta, Portogallo, Slovenia e Spagna) al fine di intensificare la cooperazione internazionale, sostenendo progetti  che promuovano soluzioni innovative per la gestione delle risorse idriche e dei sistemi alimentari nel bacino del Mediterraneo.

A tale scopo, PRIMA prevede 8 obiettivi operativi:

   1.   sviluppare sistemi agricoli sostenibili ;
   2.   stimolare l’adozione  di  soluzioni “water – saving”, in particolar modo nell’agricoltura;
   3.   innovare la gamma di prodotti alimentari dell’area;
   4.   trovare soluzioni  per  incrementare  l’efficienza della catena alimentare e dell’acqua;
   5.   ridurre l’impatto di parassiti e patogeni nell’agricoltura, e quindi le conseguenze sulla salute umana;
   6.   concepire e implementare modelli di business innovativi nel settore agroalimentare;
   7.   migliorare la sostenibilità dei terreni e dell’acqua nei bacini idrografici aridi e semi - aridi;
   8.   elaborare  e stimolare l’adozione di nuove politiche di gestione dei sistemi idrici da parte delle amministrazioni.

All'iniziativa partecipano anche  7  Paesi  extra-Ue,  Algeria,  Egitto, Giordania,  Libano,  Marocco,  Tunisia  e Turchia, mentre Repubblica Ceca e Lussemburgo hanno manifestato il loro interesse a partecipare al programma in una fase successiva.

Nei   progetti   sviluppati   attraverso   PRIMA   sarà   incoraggiata   la partecipazione  di  enti  privati,  in  particolare grandi, piccole e medie imprese,  al fine di tradurre gli esiti delle ricerche in risultati socio –economici.

La Commissione europea ha proposto l'istituzione di PRIMA come partenariato pubblico-pubblico, nell'ambito del programma Horizon 2020.
Un partenariato pubblico-pubblico  è  un sistema di cooperazione tra enti pubblici a livello nazionale ed europeo, allo scopo di allineare le strategie per la ricerca e stimolare l’interazione con partner internazionali.

L’obiettivo  della  consultazione è quello di raccogliere punti di vista ed opinioni   sul  possibile  impatto  dell’iniziativa,  nonché  invitare  gli stakeholders a pronunciarsi sul tipo di partenariato pubblico- pubblico che ritengono  migliore  per l’attuazione del programma, tra quelli indicati di seguito:

   •    ERA – NET Cofund: call for proposals co-finanziata  da Stati Membri e
      Unione  europea  per  il  finanziamento  di  progetti  di ricerca e/o
      innovazione. Contributo dell’Unione europea: 33% ;
   •     European  Joint  Programme  (EJP):  co-  finanziamento  di programmi
      nazionali  di ricerca e innovazione.  Contributo dell’Unione europea:
      70%
   •     Articolo  185 TFUE: contributo dell’Unione europea a un programma di
      ricerca  avviato da più Stati membri. Predisposizione di diverse call
      for proposals transnazionali e altre attività.

Sono chiamati a partecipare alla consultazione soggetti pubblici e privati tra cui: singoli  cittadini, enti di ricerca, università, enti pubblici, comunità locali, grandi aziende, piccole e medie imprese, ecc.

Per  ulteriori  informazioni  e  per rispondere alla consultazione online è possibile  collegarsi  alla  pagina dedicata sul sito web della Commissione europea, disponibile al link:
http://ec.europa.eu/research/consultations/prima/consultation_en.htm

I  contributi dovranno essere inviati alla Commissione europea entro il 24 aprile 2016.





 



Tags:  
   

L'Innovazione è leva strategica per la crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva.

La specializzazione nei settori ad alta tecnologia è lo strumento per rafforzare la competitivit à dell'industria italiana in Europa.

Per questo, è necessario potenziare gli investimenti nella ricerca ed innovazione, accrescere il coordinamento a livello nazionale ed europeo, proporre un'Agenda Italiana per la Ricerca e l'innovazione, allargare la partecipazione delle imprese italiane, in particolare delle PMI, ai Programmi di Ricerca europei.

Con questi obiettivi Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici e il MIUR hanno avviato le Piattaforme Tecnologiche:

> IPOCH2 - Cultural Heritage

> FoI - Future of Internet

> Spin-IT




© 2013-2020 Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici | Via Barberini, 3 00187 Roma
Tel. (+39) 06 42020950 / (+39) 06 42016386 | Fax (+39) 06 92933019 | Privacy Policy e cookie