ConfindustriaSIT descrizione in Inglese
FEDERAZIONE
Chi siamo
La rappresentanza
La governance                
La base associativa                
CNCT                
La struttura                                             
ATTIVITÀ E NOTIZIE
Federazione                                    
Associati                
PER ADERIRE
Puoi aderire a Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici in qualità di socio effettivo o di socio aggregato.

Statuto

Se sei una Associazione di categoria e rappresenti imprese puoi presentare richiesta di adesione come socio effettivo di categoria.

Leggi le modalità di adesione per i soci effettivi di categoria.

Se sei una Sezione Territoriale dei Servizi Innovativi e Tecnologici istituita c/o le Confindustrie provinciali puoi presentare richiesta di adesione come socio effettivo territoriale.

Leggi le modalità di adesione per i soci effettivi territoriali.

Se sei una Associazione o Organizzazione, anche costituita da soggetti diversi dalle imprese, ma operante nell’area di competenza della Federazione puoi presentare richiesta di adesione come socio aggregato.

Leggi le modalità di adesione per i soci aggregati.

Per aderire occorre inviare la domanda di adesione indirizzando la richiesta all'attenzione del Presidente di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici.

Scarica la domanda di adesione facsimile e la scheda informativa necessaria alla Federazione per perfezionare la Tua domanda di adesione.

Per ulteriori informazioni contatta l'Area Relazioni associative.

SERVIZI CONTATTI
La nostra sede si trova in Via Barberini, 3 a Roma.
I numeri di telefono sono (+39) 06 42020950 - (+39) 06 42016386.
Fax: (+39) 06 92933019
Home >> Studi e documenti
Pubblicato il 25/02/2016




CSC- Rallenta ulteriormente in febbraio l’attività nell’Eurozona

In febbraio l’indice di attività PMI composito per l’Eurozona, elaborato da Markit, è sceso a 52,7 (da 53,6 in gennaio), il livello più basso da oltre un anno. Il ritmo di espansione si è ridotto sia nei servizi (indice a 53,0 da 53,6) sia, specialmente, nel manifatturiero, al di sotto della più pessimistica previsione (a 51,0 da 52,3). Inoltre, l’andamento degli ordini, al ritmo più basso da febbraio 2015 (51,6 da 53,0), lascia poco spazio ad aumenti significativi della produzione nei prossimi mesi.

L’ulteriore calo del sottoindice che rileva i prezzi di vendita per i beni e i servizi forniti dalle imprese (a 48,6 da 48,9) conferma la debolezza della domanda. Ciò alimenta le aspettative deflazionistiche e rafforza la convinzione di un ulteriore prossimo allentamento della politica monetaria della BCE.

Frena la crescita in Germania (PMI composito a 53,8 da 54,5), dove prosegue a buoni ritmi l’espansione nei servizi (55,1 da 55,0) ma rallenta significativamente l’attività nel manifatturiero, con il relativo indice vicino alla soglia neutrale di 50 (50,2 da 52,3). Si contrae, seppur di poco, l’attività in Francia (composito a 49,8 da 50,2), per il calo dei servizi (49,8 da 50,3) e nonostante la leggera accelerazione del manifatturiero (50,3 da 50,0).


 



Tags:  
   

L'Innovazione è leva strategica per la crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva.

La specializzazione nei settori ad alta tecnologia è lo strumento per rafforzare la competitivit à dell'industria italiana in Europa.

Per questo, è necessario potenziare gli investimenti nella ricerca ed innovazione, accrescere il coordinamento a livello nazionale ed europeo, proporre un'Agenda Italiana per la Ricerca e l'innovazione, allargare la partecipazione delle imprese italiane, in particolare delle PMI, ai Programmi di Ricerca europei.

Con questi obiettivi Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici e il MIUR hanno avviato le Piattaforme Tecnologiche:

> IPOCH2 - Cultural Heritage

> FoI - Future of Internet

> Spin-IT




© 2013-2020 Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici | Via Barberini, 3 00187 Roma
Tel. (+39) 06 42020950 / (+39) 06 42016386 | Fax (+39) 06 92933019 | Privacy Policy e cookie