La nostra Governance

Il Presidente della Federazione è Carlo Berardelli.

Il Presidente rappresenta la Federazione in tutte le sedi di confronto istituzionale.

La Governance della Federazione si articola in un Consiglio di Presidenza e un Consiglio Generale così composti:

Consiglio di Presidenza

Vice Presidenti: Vittoria Carli, Lorenzo D’Onghia, Edoardo Gisolfi, Massimiliano Pucci.
Past President:  Ennio Lucarelli.
Tesoriere: Carlo Berardelli (ad interim).

Consiglio Generale

Consiglieri: Nicola Astolfi, Margherita Avigni, Paolo Barbagli, Gianluca Caiazza, Vittoria Carli, Silvano Casini, Marco Castaldo, Gianni Dal Pozzo, Laura Deitinger, Lorenzo D’Onghia, Tommaso D’Onofrio, Maurizio Fargnoli, Ezio Fregnan, Edoardo Gisolfi, Raffaele Giuliano, Paolo Licciardello, Ennio Lucarelli, Giovanni Emilio Maggi,  Italo Marcotti, Stefano Massari, Angelo Merlin, Lino Olivastri, Gennaro Parlati, Luca Pedrotti dell’Acqua, Massimiliano Pucci, Clemente Reale, Ruggero Targhetta, Francesco Vovk.

Le articolazioni operative, funzionali agli obiettivi della Federazione:

Il Comitato Nazionale di Coordinamento Territoriale (CNCT)

Le Sezioni territoriali ed i Coordinamenti regionali che aderiscono a Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici convergono nel Comitato Nazionale di coordinamento territoriale, CNCT. Il CNCT esercita funzioni di raccordo e di monitoraggio tra esigenze direttamente rilevate dalle imprese dei Servizi innovativi e Tecnologici nei diversi territori e rappresentanza nazionale.

Il Comitato è composto dai Presidenti delle Sezioni territoriali e/o da eventuali rappresentanti, nomina al proprio interno un Presidente, che è di diritto Vice Presidente della Federazione, e 4 Vice Presidenti che sono di diritto componenti del Consiglio Generale della Federazione.
Il Comitato non ha personalità giuridica autonoma dalla Federazione.

Vertice CNCT Presidente Edoardo Gisolfi Vice Presidenti Nicola Astolfi Gianni Dal Pozzo Lino Olivastri Ruggero Targhetta

Elenco Componenti CNCT

Le Filiere

Il Consiglio Generale della Federazione, in linea con il processo di integrazione tra componenti promosso da Confindustria, istituisce le Filiere che aggregano le rappresentanze di categoria con modalità organizzative formalizzate e strutturate. Le filiere identificano macro-ambiti di approfondimento e rappresentanza e propongono specifiche strategie industriali.

Le Filiere non hanno personalità giuridica autonoma dalla Federazione ma possono evolvere in strutture organizzative regolate da un proprio Statuto.