FEDERAZIONE ATTIVITÀ E NOTIZIE PER ADERIRE
Puoi aderire a Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici in qualità di socio effettivo o di socio aggregato.

Se sei una Associazione di categoria e rappresenti imprese puoi presentare richiesta di adesione come socio effettivo di categoria.

Leggi le modalità di adesione per i soci effettivi di categoria.

Se sei una Sezione Territoriale dei Servizi Innovativi e Tecnologici istituita c/o le Confindustrie provinciali puoi presentare richiesta di adesione come socio effettivo territoriale.

Leggi le modalità di adesione per i soci effettivi territoriali.

Se sei una Associazione o Organizzazione, anche costituita da soggetti diversi dalle imprese, ma operante nell’area di competenza della Federazione puoi presentare richiesta di adesione come socio aggregato.

Leggi le modalità di adesione per i soci aggregati.

Per aderire occorre inviare la domanda di adesione indirizzando la richiesta all'attenzione del Presidente di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici.

Scarica la domanda di adesione facsimile e la scheda informativa necessaria alla Federazione per perfezionare la Tua domanda di adesione.

Per ulteriori informazioni contatta l'Area Relazioni associative.

SERVIZI CONTATTI
La nostra sede si trova in Via Barberini, 3 a Roma.
Il numero di telefono è (+39) 06 421401 - (+39) 06 92956051.
Fax: (+39) 06 92933019

ConfindustriaSIT primo piano
E’ stata presentata lo scorso 25 luglio a Padova la neonata Associazione Italiana Droni, AIDRONI. L’Associazione Italiana Droni aderirà a Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici.    
La Commissione Europea ha reso noto la composizione dell’European Crowdfunding Stakeholder Forum (ECSA).
Industria e servizi per la crescita competitiva, l'innovazione, la specializzazione e l' internazionalizzazione. Intervento del Presidente Ennio Lucarelli
ConfindustriaSIT temi
Una concorrenza libera è un elemento cardine di un'economia di mercato aperta. Stimola la performance economica e l'innovazione nei diversi settori dell'economia, induce le imprese a cercare nuove soluzioni tecnologiche e organizzative, a migliorare i prodotti e le performance aziendali, spinge verso una più elevata qualificazione professionale e offre ai consumatori una scelta più ampia di prodotti e di servizi di migliore qualità e a prezzi più competitivi. La concorrenza stimola l'innovazione tecnologica.
L'innovazione del Sistema economico italiano passa attraverso una profonda riforma e ammodernamento della Pubblica Amministrazione. Una domanda qualificata stimola la qualità e la competitività dell'offerta e incide pesantemente anche sulla capacità di crescita dei Servizi innovativi. In questo senso non solo dall'industria ma soprattutto la Pubblica amministrazione, oggi ancora lontana dalle dinamiche di innovazione, informatizzazione e riorganizzazione, di efficienza dei propri processi e di governo del sistema, può diventare driver importante per far crescere il settore (...)
La ricerca e l'innovazione sono tra le priorità dell'agenda dell'UE per la crescita e l'occupazione. I Paesi membri dovranno investire, entro il 2020, il 3% del PIL in R&S con l'obiettivo di creare 3,7 milioni di posti di lavoro e di realizzare iun aumento annuo del PIL di circa 800 miliardi di euro. L'Italia, che concorre complessivamente al 12% al totale investimenti in R&S europea, riprende con i progetti finanziati dall'Europa, solo l'8%. La Federazione promuove una maggiore e qualificata partecipazione delle imprese, soprattutto PMI, ai progetti di ricerca e innovazione europea. Per questo CSIT ha costituito, insieme al MIUR, tre Piattaforme Tecnologiche: Future of Internet, Cultural Heritage Ipoch2, Spin-IT

ConfindustriaSIT FOCUS
Patrimonio edilizio, efficienza energetica, infrastrutture, pianificazione, mappatura energetica delle città e dei territori limitrofi.

La posizione di AISM Associazione Italiana Marketing

L'Innovazione è leva strategica per la crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva.

La specializzazione nei settori ad alta tecnologia è lo strumento per rafforzare la competitivit à dell'industria italiana in Europa.

Per questo, è necessario potenziare gli investimenti nella ricerca ed innovazione, accrescere il coordinamento a livello nazionale ed europeo, proporre un'Agenda Italiana per la Ricerca e l'innovazione, allargare la partecipazione delle imprese italiane, in particolare delle PMI, ai Programmi di Ricerca europei.

Con questi obiettivi Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici e il MIUR hanno avviato le Piattaforme Tecnologiche:

> IPOCH2 - Cultural Heritage

> FoI - Future of Internet

> Spin-IT

Applicativo MobiCSIT per BlackBerry
© 2013 Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici - Via Barberini, 3 00187 Roma, Tel. (+39) 06 421401, Fax (+39) 06 92933019